L’allarme dell’Ats italiana: tagli e declassamenti

a_99a2ced1123fe52461342aacc73eac21

I nuovi orientamenti del mondo dell’informazione preoccupano anche l’Agenzia telegrafica svizzera (ats), che quest’oggi, in una nota diffusa dalla Redazione di lingua italiana a tutti i principali interlocutori istituzionali nazionali, tra cui i Governi dei Cantoni Ticino e Grigioni e la nostra Deputazione alle Camere, torna a esprimere timori per il futuro (VD SUGGERITI).

Corriere del Ticino / 17.1.2018